I diamanti sintetici sono una minaccia importante per l’industria dei diamanti naturali. Non sono solo un prodotto competitivo come le gemme, le perle o i gioielli in oro. Sono un prodotto sostitutivo.

I produttori e venditori di queste pietre sintetiche usano lo slogan:

Non comprate diamanti naturali, comprate diamanti sintetici perché i diamanti sintetici sono più etici. Sono più economici.

Il commercio di diamanti naturali è confuso e spaventato. Il sistema di distribuzione dei diamanti è sotto un attacco inesorabile, poiché i rivenditori sono costretti a far corrispondere prezzi più bassi ai venditori online che operano a costi inferiori.

Diamanti sintetici

Inoltre, i fornitori stanno usando internet per vendere direttamente ai consumatori, tagliando fuori i rivenditori. La concorrenza è feroce, i margini di profitto sono bassi e le persone stanno abbandonando il settore.

Il problema non è solo la distribuzione. I diamanti naturali stessi sono sotto attacco diretto. I venditori di diamanti sintetici stanno organizzando campagne di marketing e comunicazione per convincere i consumatori che i diamanti naturali sono il male. Sostengono che i diamanti naturali deturpano la terra e costringono al lavoro minorile. La reputazione di queste pietre e del commercio che vi ruota attorno viene distrutta nella idee del consumatore.

Diamanti sintetici e la crisi d’identità degli operatori del settore

Molti commercianti stanno avendo una crisi di identità:

  • I diamanti sintetici sono più etici?
  • Sono un buon prodotto?
  • Dovremmo vendere i sintetici?
  • Se vendiamo i sintetici, questo cosa dice di noi e dei nostri diamanti naturali?

Le campagne aggressive di marketing per le pietre sintetiche sono solo la punta dell’iceberg.

Quello che sta succedendo in realtà è un tentativo di rubare l’identità dei diamanti naturali e cambiare la ragione per cui la gente compra i diamanti.

I venditori di materiali sintetici non dicono “Compra i sintetici perché sono più belli, scintillanti o ben tagliati“. Dicono:

“Comprate i sintetici perché sono uguali ai diamanti naturali, ma con un’etica migliore e prezzi più bassi”.

I sintetici sopravvivono solo grazie a messaggi di marketing e stanno cercando di rubare il sogno dei diamanti. Non hanno un loro messaggio. I sintetici non sono più etici e non contribuiscono allo sviluppo economico sostenibile nei Paesi in via di sviluppo.

E soprattutto non hanno valore.

Il prezzo dei diamanti sintetici

I venditori di prodotti sintetici sostengono che i diamanti sintetici sono “esattamente uguali” ai diamanti naturali. Ma non è vero.

I diamanti sintetici non hanno una limitazione naturale dell’offerta. Possono essere prodotti in quantità illimitata e saranno fabbricati finché porteranno profitto.

Visto il mercato molto competitivo, la quantità e l’offerta di diamanti sintetici prodotti aumenterà fino a quando non ci sarà una differenza di prezzo molto ridotta tra il costo di produzione e il prezzo di vendita.

Il prezzo all’ingrosso dei diamanti sintetici è limitato ai costi di produzione più un piccolo profitto di distribuzione.

Il costo di produzione dei diamanti sintetici è in continua diminuzione ed attualmente è pari a circa 300-500 Euro per carato.

Diamanti da laboratorio

L’industria dei diamanti artificiali

I progressi tecnologici nella lavorazione dei sintetici sono supportati dai governi e dalle aziende che cercano di sviluppare una vasta gamma di tecnologie all’avanguardia per i diamanti sintetici che non hanno nulla a che fare con la gioielleria.

Tra queste vi sono i chip di diamanti sintetici per i computer quantistici, i laser a CO2 ad alta potenza e persino le applicazioni biologiche finanziate dal Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti.

Un finanziamento esteso per questi progressi creerà una nuova tecnologia che ridurrà ulteriormente il costo della creazione delle pietre sintetiche.

Ci sono anche le decine di migliaia di macchine ad alta pressione e temperatura (HPHT) in Cina che variano la produzione dalla creazione di abrasivi sintetici diamantati a quella di gemme sintetiche grezze.

E non dimentichiamoci di quello che è successo agli smeraldi, ai rubini e agli zaffiri sintetici: i loro prezzi sono crollati mentre la produzione illimitata aumentava l’offerta.

Per tutti questi motivi, è ragionevole e razionale prevedere che i prezzi dei diamanti sintetici diminuiranno significativamente nei prossimi anni. Infatti, secondo alcuni rapporti, i prezzi dei sintetici a 1 carato sono scesi di oltre il 20% solo nell’ultimo trimestre.

Per contro, l’offerta di diamanti naturali – in particolare di diamanti costosi di grandi dimensioni – è limitata dalla loro naturale presenza. Non si può semplicemente tirarli fuori.

I prezzi dei diamanti naturali si basano sulla scarsità ed è per questo che il loro prezzo per carato aumenta con le dimensioni e la qualità. Più qualcosa è scarso, più è prezioso.

Quanto costa un diamante sintetico in gioielleria?

I gioiellieri che prendono in considerazione la vendita di anelli di fidanzamento con diamanti sintetici dovrebbero considerare le conseguenze di ciò che può accadere quando il cliente torna tra qualche anno e scopre che il suo diamante da 30.000 dollari vale ora 3.000 o 300 dollari (perché è crollato il valore di mercato di queste pietre sintetiche).

Cosa direbbero? Cosa farebbero? Pensate che il cliente si fiderà ancora di lui? Pensi che il cliente comprerà nuovamente un diamante sintetico?

I consumatori non vengono informati del valore in costante discesa dei loro diamanti sintetici. I gioiellieri presentano i diamanti sintetici come un articolo scontato rispetto ai diamanti naturali, anche se non sono paragonabili quando si tratta di conservazione del valore.

Purtroppo, abbiamo un’industria che sta generando profitto affossando la reputazione dei diamanti naturali. Stiamo distruggendo la reputazione a lungo termine dei diamanti come riserva di valore per i profitti dei sintetici a breve termine.

È scioccante vedere così tanti nel nostro settore che sono disposti a prendere in giro i consumatori senza rivelare il probabile calo di valore della pietra acquistata.

Il sogno ed il desiderio del diamante

Ricapitoliamo, qual è il sogno dei diamanti? Perché la gente compra i diamanti? Qual è la promessa dei diamanti?

Parliamo degli anelli di fidanzamento con diamanti.

Quando un uomo regala un diamante a una donna, c’è molto di più dello scambio fisico di una merce. Cerchiamo di trascendere la nostra connessione fisica aggiungendo emozioni di alto livello in una relazione spirituale.

L’anello di fidanzamento con diamante è un dono emotivo e spirituale che trascende il diamante fisico, poiché comunica l’impegno dell’amore per sempre.

Il dono universalmente simbolico di un anello di fidanzamento con diamante è simile a un anello nuziale, che “vale” molto di più del suo peso in oro. Il valore dell’anello nuziale incorpora l’investimento emotivo e spirituale della coppia. Così, anche l’anello di fidanzamento con diamante.

Per molte giovani donne, il sogno del diamante è che trovino il principe azzurro. L’uomo perfetto arriverà, le chiederà di sposarla e le regalerà un anello di diamanti per suggellare quell’amore.

Il sogno inizia in giovane età e continua per tutta la vita. Anche dopo il matrimonio, Lei guarderà l’anello ogni giorno, ricordando l’amore che rappresenta, non solo il valore.

Alla base della domanda di diamanti c’è l’anello di fidanzamento. Un uomo non regala un anello di fidanzamento a una donna solo perché brilla. Le dà molto di più del prodotto fisico. Le sta dando la sua promessa di esserci per lei, per il resto della sua vita.

Il valore dei valori

Il commercio dei diamanti naturali non si rende giustizia promuovendo i diamanti in base al prezzo. Se la cosa più importante del diamante è il prezzo, perché l’uomo non dà soldi alla sua amata?

Molti nel commercio non sanno come vendere il potere emotivo del diamante e quindi si limitano a vendere a prezzi scontati. È probabile che queste aziende perdano quote di mercato a favore dei venditori di diamanti sintetici.

La donna che riceve il diamante non vuole solo il prezzo, ma anche il valore. Non vuole una transazione su una merce, vuole che la relazione con il suo amato sia più che una transazione commerciale.

Vuole che il suo uomo le dia qualcosa di valore perché proietta su di sé il valore del diamante. Vuole pensare: “Mi ama così tanto, ha speso così tanto per me“.

Il tallone d’Achille dei diamanti sintetici è che non hanno la capacità di immagazzinare valore. Eppure una parte importante del sogno del diamante è l’idea che il regalo che sta ricevendo è prezioso e rimarrà prezioso per sempre.

Questo è ciò che pensa e ciò che si aspetta. Il fatto che nessuno le dica che il valore del suo diamante sintetico è destinato a scendere è una grande ingiustizia!

Il sogno del diamante è la promessa di un amore vero, basato su emozioni reali, basato su un vero diamante che mantiene un valore reale.

Il sogno del diamante non riguarda la fredda tecnologia industriale. Non esiste il sogno del diamante sintetico.

laboratorio per la produzione di diamanti
Laboratorio per la produzione di diamanti

Profitti sintetici

Una ricerca mostra che i rivenditori possono realizzare margini di profitto più elevati vendendo diamanti sintetici.

Il margine di profitto lordo basato sui prezzi all’ingrosso e al dettaglio per un diamante sintetico da 1 carato, colore G e purezza VS2 è del 50% contro il 13% per un diamante naturale.

La differenza nei margini di profitto è significativamente più alta per le dimensioni più piccole. Ad esempio, un diamante sintetico di 0,30 carati ha un margine di profitto lordo del 105% contro il 29% per i diamanti naturali.

Non solo i diamanti sintetici sono molto più economici da reperire (-69% circa il prezzo all’ingrosso) e più facili da vendere (-50% il prezzo al dettaglio), ma sono anche molto più redditizi per il rivenditore.

Dal punto di vista del prezzo e del profitto, i diamanti sintetici stanno uccidendo i diamanti naturali.

Uno dei motivi è che alcuni dettaglianti non stanno trasferendo ai consumatori il minor costo all’ingrosso dei sintetici.

Data l’attuale andamento dei prezzi e dei profitti, è difficile per i dettaglianti ignorare l’attrattiva a breve termine dei diamanti sintetici. Si consideri, tuttavia, dove va a finire tutto questo. Ci saranno notevoli cali nei prezzi all’ingrosso, poiché le nuove tecnologie e l’aumento dell’offerta influenzeranno il mercato.

La concorrenza, in particolare la concorrenza su Internet, farà scendere i prezzi al dettaglio dei sintetici. I diamanti sintetici saranno venduti in un mercato al ribasso con una continua concorrenza sui prezzi.

Cosa scegliere? Ecco alcune raccomandazioni

  1. I consumatori devono essere informati del fatto che “i prezzi dei diamanti sintetici sono soggetti a un rischio significativo di diminuzione del prezzo a causa del fatto che possono essere prodotti in quantità illimitata. I prezzi dei diamanti creati in laboratorio possono differire in modo significativo dai prezzi dei diamanti naturali, che si basano sulla scarsità naturale legata alle dimensioni e alla qualità dei diamanti“.
  2. Alcune commissioni di commercio internazionale hanno stabilito che siccome i diamanti sintetici e i diamanti naturali sono “diamanti”, entrambi i tipi dovrebbero essere regolamentati allo stesso modo quando si tratta di trattamenti fisici. Non vi è alcuna giustificazione per esentare i diamanti sintetici dalla divulgazione dei trattamenti. Una volta che un diamante sintetico esce dal suo crogiolo, ogni ulteriore trattamento deve essere comunicato. “Diamante trattato creato in laboratorio” dovrebbe essere una descrizione accettabile.
  3. Le organizzazioni commerciali del settore devono affrontare il problema dei diamanti misti che non possono essere testati a causa delle loro piccole dimensioni, del colore, della tinta o del basso valore. I lotti misti di diamanti sintetici e naturali o i lotti non testati devono essere riconosciuti come tali e scambiati con piena divulgazione.

Come si crea un diamante sintetico?

Un diamante sintetico, noto anche come diamante artificiale, viene creato in laboratorio.

Il diamante è spesso descritto come una copia completa di un diamante naturale, poiché gli stessi procedimenti fisici vengono utilizzati per ricreare il diamante sintetico.

Un diamante sintetico contiene la stessa struttura reticolare cristallina di un diamante naturale. L’unica differenza notevole tra i due è che i diamanti naturali hanno in realtà più di 3,3 miliardi di anni, rendendo la gemma estremamente speciale e unica nel suo genere.

Il modo in cui viene creato un diamante sintetico è meno importante rispetto alle origini di un diamante naturale.

I diamanti naturali vengono estratti in tutto il mondo attraverso le miniere alluvionali utilizzando diversi tipi di macchinari e attrezzature.

I diamanti sintetici sono prodotti dall’uomo in laboratorio. Un tecnico utilizzerà un pezzo di carbonio portandolo ad alta pressione e ad alta temperatura per formare un cristallo di diamante.

Un altro modo per creare un diamante sintetico consiste nella deposizione tramite vapore. Durante questo processo, si parte da un piccolo seme di cristallo di diamante e lo si fa crescere strato dopo strato in una camera adeguata.

Ecco qui di seguito un video molto interessante che mostra le varie fasi per la creazione di diamanti in laboratorio!

Come riconoscere un diamante sintetico

Per riconoscere un diamante naturale e distinguerlo da un diamante sintetico, è necessario utilizzare attrezzature professionali adeguate.

La natura delle inclusioni in un diamante naturale differisce dai tipi di inclusioni presenti in un diamante sintetico.

Non tutte le inclusioni sono facilmente visibili ad occhio nudo o utilizzando una lente. Il modo migliore per scoprire se il diamante è naturale o sintetico è chiedere ad un esperto gemmologo un’analisi di classificazione.

Conclusioni

I diamanti sintetici minacciano l’integrità del commercio dei diamanti naturali promuovendo la vendita di costose pietre senza rivelare la loro predisposizione a perdere valore economico.

I consumatori vengono ingannati sul valore a medio e lungo termine dei loro diamanti sintetici. Più che di un inganno si dovrebbe parlare di mancanza di trasparenza. Spesso si mette a conoscenza l’acquirente che si tratta di diamanti sintetici ma non si dice che il valore è destinato a scendere con il tempo.