E’ importante sapere come lucidare l’argento perché può sempre presentarsi l’occasione di dover pulire all’ultimo minuto un set di posate od il proprio gioiello.

Immagina di avere ospiti a cena e voler fare bella figura apparecchiando la tavola con delle posate in argento. Apri la confezione e …! Sono tutte NERE!!!

Oppure vuoi far serata ed il tuo bracciale preferito d’argento (non rodiato) che si abbina agli orecchini è tutto opaco.

Non hai nessun detergente o liquido per lucidare l’argento in casa. Come fare?

Non disperare, per fortuna in ogni casa c’è sempre qualcosa da utilizzare che farà risplendere le tue posate od il tuo bracciale.

Inoltre non è che sia molto salutare lucidare le posate d’argento con un detergente chimico e poi usarle per cenare!

Quindi, come lucidare l’argento a casa?

Ho fatto un po’ di prove, in particolare usando 4 tecniche diverse ma entrambe naturali!

Continuando a leggere imparerai come lucidare l’argento velocemente con bicarbonato, ketchup e dentifricio e succo di limone! Sono sicuro che avrai in casa tutti questi ingredienti per salvarti la serata!

Fra le tecniche chi ti mostro, quella che sicuramente porta migliori risultati è questa:

Come lucidare l’argento con il bicarbonato

Anche se ogni metodo funziona (ad essere onesti, quello con il ketchup dipende da molti fattori … non è il mio preferito) la combinazione di foglio di alluminio e bicarbonato da cucina (più alcuni altri ingredienti chiave) è sicuramente il più efficace. Ci vuole un po’ di tempo ma i risultati saranno sorprendenti anche sull’argento più ossidato ed annerito.

Ecco quello che ti serve

  • Un foglio d’alluminio (quello in rotoli da cucina va benissimo) ed un piatto di vetro
  • oppure una di quelle teglie usa e getta in alluminio; fai prima.
  • 1 tazza di acqua bollente
  • 1 cucchiaio di bicarbonato di sodio
  • 1 cucchiaio di sale marino
  • 1/2 tazza di aceto bianco
  • Uno straccio per la lucidare (diventerà bello nero!)
  • 1 pinza per togliere l’argento dall’acqua bollente

Come fare:

  • Porta l’acqua ad ebollizione. In combinazione con gli altri ingredienti l’acqua attiverà il bicarbonato e inizierà il processo di trasferimento dell’ossido verso l’alluminio.
  • Se non hai la teglia di alluminio fascia l’interno del piatto di vetro con i fogli di alluminio quanto basta.
  • Aggiungi gli ingredienti nella teglia di alluminio (o nel piatto fasciato) e versare lentamente l’aceto. Produrrà una leggera reazione, quindi versate con attenzione!
  • Puoi lucidare l’argento anche senza aggiungere l’aceto, ma se lo usi accelererà drasticamente il processo e farai prima.
  • Versa per ultimo l’acqua bollente e poi mettere l’argento nella teglia, assicurandosi che ogni pezzo tocchi l’alluminio.
  • Cerca di non sovrapporre uno all’altro i pezzi di argento.
  • Solo 30 secondi di immersione dovrebbero bastare ma se il tuo argento è davvero molto sporco puoi lasciare qualche minuto.
  • Usa le pinze per togliere l’argenteria (l’acqua è bollente!) e rimuovi eventuali macchie che sono rimaste con lo straccio.

Ora ammira il tuo argento che sarà tornato allo splendore di un tempo!

video credit: apartmenttherapy

Come si pulisce l’argento con il ketchup

Non lo avresti mai detto, vero?!

E’ squisito sulle patatine fritte e questo lo sappiamo, ma si può anche lucidare l’argento con il ketchup?

Ho fatto la prova per te!

Ho preso alcuni oggetti in argento annerito per vedere se questa squisita salsa possa essere utilizzata nella lucidatura dell’argento e facilitare l’operazione “olio di gomito”.

Si sente dire comunemente come l’acido dei pomodori reagisca con l’ossidazione dei metalli. Ho provato questo metodo con dei vecchi cucchiai di souvenir e i risultati sono stati … beh, lasciami solo dire che questo non è il mio metodo preferito per lucidare l’argento! C’era molto poco cambiamento anche se su oggetti non troppo sporchi può funzionare.

Tanto dipende dalla concentrazione di pomodoro presente nel ketchup stesso. Più pomodoro uguale più sostanza acida uguale più efficacia.

Se vuoi provare anche tu a pulire l’argento con il ketchup, eccoti spiegato come fare:

  • Versare un po’ di ketchup in un piatto
  • Immergi il pezzo d’argento nel ketchup, assicurandosi che sia completamente sommerso.
  • Lascia l’argento immerso nel ketchup per almeno 5-10 minuti.
  • Rimuovere il pezzo d’argento dal piatto, risciacqua con acqua tiepida e asciuga con un panno strofinando bene.

Com’è venuto? Soddisfatto del risultato?

Come lucidare l’argento con il dentifricio

come lucidare l'argento Se il dentifricio può rimuovere la placca e sbiancare i denti allora non potrebbe essere usato anche per rimuovere quelle fastidiose macchie che col tempo si formano sull’argento?

Certo che si!

Quello che ti serve per lucidare l’argento con il dentifricio

Ti serve ben poco, solo un po’ di dentifricio (non gel!) ed un vecchio spazzolino da denti.

Come si fa:

  • Metti un po’ di dentifricio sul tuo pezzo d’argento. Quanto? Io ho provato con la stessa quantità che uso per lavarmi i denti, ma se tu stai provando a lucidare qualcosa di grande come una zuccheriera, meglio che aumenti la dose. Se il tuo oggetto in argento è molto opaco lascia agire il dentifricio per qualche minuto.
  • Inumidisci solo con un po’ d’acqua il tuo spazzolino ed inizia a spazzolare!
  • Insisti soprattutto nelle incisioni, negli spigoli ed in tutte quelle zone dove lo sporco attecchisce maggiormente.
  • Risciacqua abbondantemente con acqua e rimuovi tutto il dentifricio. Con lui se ne andrà anche lo sporco!

Come lucidare l’argento con il succo di limone

lucidare argento con succo di limone Il succo di limone contiene acido citrico, una sostanza naturale ricca di importanti proprietà ed abbastanza potente da poter essere usata per rendere brillanti gli oggetti d’argento, spesso senza doverli neppure lucidare!

Tuttavia devi tener presente che se utilizzi troppo succo di limone per pulire l’argento brunito, oppure prolunghi l’azione per troppo tempo si potrebbe andare a rimuovere anche l’ossidazione voluta dall’artigiano che ha realizzato il pezzo.

Inoltre non pulire l’argento arricchito da pietre preziose con il succo di limone perché potresti danneggiarle.

Come può il succo di limone agire sull’argento sporco?

L’acido citrico è efficace nella rimozione dell’ossidazione che si forma sull’argento, soprattutto quello caratteristico delle posate.

Inoltre rimuove anche le macchie dei depositi di acqua calcarea e la ruggine andando rompere il legame tra di loro e la superficie dell’argento.

L’acido citrico in succo di limone è un agente chelante naturale – intercetta e rimuove gli ioni dei metalli pesanti – e per questo spesso è incluso come ingrediente nei prodotti destinati alla pulizia del metallo.

Il succo di limone fresco funziona meglio perché l’acido è più forte, ma anche il succo di limone in bottiglia è efficace sino a che non abbia raggiunto la data di scadenza. Poi perde efficacia.

Strumenti necessari

Per evitare di creare reazioni chimiche con altri metalli, mescola gli ingredienti in ciotole o contenitori di vetro.

Evita l’utilizzo di utensili in acciaio inossidabile. Non indossare guanti di lattice o di gomma, in quanto contengono zolfo e potrebbe danneggiare l’argento.

Utilizza tessuti di microfibra o tessuti di flanella di cotone per asciugare e lucidare l’argento. Per penetrare nelle fessure di eventuali incisioni od zone piccole, utilizzare uno spazzolino morbido da bimbo.

Il metodo di assorbimento

Mischia 1 cucchiaio di succo di limone fresco con 1/2 bicchiere di latte in polvere e 1 tazza e mezza di acqua in una ciotola di vetro.

Immergi i tuoi oggetti e lasciali dentro il liquido il più a lungo possibile, anche tutta una.

Al mattino sciacqua con acqua fresca e asciuga con un morbido tessuto di microfibra o di flanella di cotone.

Raddoppia o triplica gli ingredienti, se necessario; ad esempio se hai oggetti molto grandi.

Il metodo della crema … al limone

Crea una crema con una parte di bicarbonato di sodio e 4 parti di succo di limone fresco in una ciotola di vetro.

Immergi nella soluzione un panno nella crema e strofinarlo sul pezzo di argento che devi pulire (cucchiaio, teiera o gioiello).

Pulisci l’intero oggetto con questa crema lucidante fatta in casa.

Quando hai finito, risciacqua con acqua pulita e asciuga con un panno pulito diverso.

Il succo di limone, come l’aceto, reagisce con il bicarbonato di sodio generando bolle che possono andare a pulire l’oggetto anche solo se vi viene immerso. In questo modo occorre ovviamente avere una sostanza più liquida adatta per immergervi oggetti.

Se vuoi operare per immersione usa la miscela immediatamente poiché la reazione che genera le bolle si esaurisce abbastanza velocemente.

Approfondimenti

Se mastichi un po’ di inglese, al seguente link potrai trovare un’altra carrellata di metodi e tecniche che ti insegneranno come lucidare l’argento, sia che si tratti di oggetti grandi (come posate, piatti, zuccheriere) come di gioielli.

Buona lettura!

http://www.rd.com/home/cleaning-organizing/how-to-clean-silver/

Potrebbero anche interessarti