Cos’è un anello solitario e perché tutte le ragazze lo vogliono come regalo di fidanzamento?  Il che cosa sia è in realtà una domanda facile a cui rispondere. E perché tutte lo vogliono con diamante?

Nei suoi termini più semplici, un anello solitario è qualsiasi anello che abbia solamente una pietra incastonata. Anche se normalmente si associa il nome ad anelli con un diamante incastonato, tecnicamente può essere associato a qualsiasi pietra.

Però stai attento: non regalare alla tua fidanzata un anello solitario con zircone. Potresti tornare single!

Quando si ci avventura alla ricerca dell’anello di fidanzamento perfetto, è facile andare in confusione. C’è una grande varietà di stili, colori, tagli e stili. Non disperare; sono qui per aiutarti nella ricerca!

Però prima voglio raccontarti alcune curiosità per farti capire perché lei insiste così tanto sull’avere un anello solitario per il fidanzamento ufficiale!

 

anello solitario

 

Anello solitario nella storia

Partiamo dagli antichi Romani!

Eh si, perché gli anelli solitari esistono dai tempi dell’antica Roma. A quel tempo i diamanti venivano utilizzato frequentemente e venivano incastonati d’oro. Era molto insolito che si trovassero anelli che contenessero più di una pietra.

Ovviamente il tipo di incastonatura è cambiato molto nel corso dei millenni, ma il concetto di anello solitario è rimasto invariato.

Negli anni ’40 è definitivamente scoppiata la moda del solitario da fidanzamento!

Dopo la Grande Depressione americana e la seconda guerra mondiale, il commercio dei diamanti era in difficoltà ed aveva bisogno di una spinta.

 

Diamanti De Beers

I produttori della De Beers presero una decisione che avrebbe cambiato per sempre il volto degli anelli solitari con diamante.

Nel 1948, De Beers aveva il controllo quasi totale del mercato dei diamanti e decise di utilizzare questo potere per incrementare le vendite di diamanti tra le classi medie americane ed europee.

In precedenza, l’acquisto di diamanti era uno shopping quasi esclusivamente per ricchi, che avevano poca voglia di spendere soldi per gioielli di poco valore (e pietre piccole). Come conseguenza, la De Beers si trovò con un eccesso di diamanti piccoli disponibili grazie a tecniche di estrazione più efficienti; non gli scappava niente!

L’agenzia pubblicitaria N.W. Ayer di Philadelphia ricevette una commissione per studiare e lanciare una campagna pubblicitaria al fine di aumentare le vendite.

Con solo 4 parole l’agenzia pubblicitaria ottenne il risultato che da quel momento in poi i diamanti avrebbero dominato il mercato degli anelli di fidanzamento. Improvvisamente, ovunque la gente guardasse, il messaggio era “A Diamond Is Forever” (Un Diamante è per Sempre).

Le vendite aumentarono di molto, soprattutto per gli anelli solitari di fidanzamento, e il resto è storia.

Ma torniamo all’oggetto del desiderio della tua fidanzata!

De Beers slogan

 

 

Come scegliere un anello solitario da fidanzamento

Speriamo che la tua ragazza ti abbia aiutato in questa scelta importante restringendo il campo ad uno stile specifico. Nel 90% dei casi vogliono il regalo e lo vogliono come dicono loro!

I designer della gioielleria moderna hanno creato anelli solitari di forme e stili diversi. Tutti hanno però in comune l’unico (grosso?!?) diamante solitario centrale.

 

Forma del diamante. Il taglio

Taglio brillante (rotondo), marquise, taglio a smeraldo, a cuore, a goccia….. la forma del diamante può cambiare l’intero aspetto dell’anello solitario. Se stai cercando qualcosa di classico, il diamante taglio brillante è la tua scelta.

Tuttavia se vuoi qualcosa di diverso scegliere un diamante non convenzionale può dare un tocco di originalità all’anello.

Ricordi la differenza tra diamante e brillante?

 

Montatura in Oro o Platino?

Preferisci una montatura sottile da mettere in risalto il diamante solitario?
Oro bianco, giallo o rosa?
O magari di platino?
Ce lo scriviamo dentro il tuo nome?
Qualunque cosa tu scelga, rendila senza tempo e fedele ai suoi gusti!

 

Il castone dell’anello solitario

La maggior parte dei diamanti solitari sono tenuti fermi con i denti (griffe), che nell’anello solitario permettono al diamante di risplendere con la massima brillantezza.

Tuttavia, alcune donne potrebbero preferire una lunetta che circonda tutta la pietra (detto castone), in modo che appaia solo la parte superiore del diamante.

Il castone è il metodo più sicuro per tenere la pietra attaccata all’anello

 

Quale diamante scegliere?

Al di là del gusto personale in quanto a forma, per scegliere la pietra giusta da incastonare in un anello solitario serve guardare solo una cosa: il proprio portafoglio!

Come avrai imparato in un mio precedente articolo, i fattori che determinano il valore di un diamante sono molteplici. Dalla purezza al peso (in carati), al tipo di taglio, al colore ecc.

Ricorda di pretendere, sempre, una garanzia; e se il diamante è di quelli belli che durano per sempre, anche un certificato di autenticità con le varie caratteristiche sarà un’ulteriore garanzia.

 

Lo stile con incastonatura Tiffany

Tiffany & Co. sono un marchio famosissimo in gioielleria ed oggettistica di ogni genere.

L’incastonatura modello Tiffany è in realtà un incastonatura per diamanti solitari precedente la campagna pubblicitaria De Beers di cui sopra.

Nel 1886, Charles Lewis Tiffany decise che voleva qualcosa che facesse della pietra il punto centrale dell’anello solitario. Dopo tutto, a cosa serviva procurarsi i diamanti più belli del mondo per poi andarli a nascondere per più della metà dentro la montatura?

Tiffany creò così un’incastonatura a 6 punte che metteva il diamante molto più in alto di quanto fatto in precedenza.

Questo permise di massimizzare la brillantezza del diamante e di utilizzare molto meno metallo (oro) rispetto alle incastonature tradizionali.

L’idea era quella di far sembrare il diamante più grande di quanto fosse in realtà e di farlo sembrare come se stesse volando sopra la montatura.

Anello di fidanzamento Tiffany

La nuova realizzazione di Charles Tiffany ebbe un tale successo che ben presto divenne copiata un po’ da tutti.

La Tiffany stessa dovette  rilasciare dichiarazioni di avvertimento per le imitazioni di qualità inferiore che circolavano sul mercato, e di acquistare solo direttamente da Tiffany & Co.

 

Un anello solitario con diamante … ed altro

Ci sono molte altre opzioni per gli anelli di fidanzamento e non sempre ci si accontenta di una pietra sola!

Ecco alcune domande e considerazioni che possono aiutarti a fare la scelta giusta:

  • Vuole uno stile più grande ed appariscente? L’aggiunta di altre pietre creerà un aspetto più importante.
  • L’aggiunta di diamanti di contorno ad una pietra centrale piccola potrebbe dare un aspetto più grande ad un costo minore.
  • Vuole dei colori? Si potrebbe essere anticonformisti puntando ad un anello con pietra centrale colorata e contorno di piccoli diamanti – pensa ad un bel zaffiro, smeraldo o rubino.

 

Quanto costa un solitario?

Eccoci arrivati alla domanda che ti starai facendo. Come detto di metallo (oro o platino) in un anello solitario ce n’è poco. Che fa il prezzo è la pietra, il diamante.

Cosa incide nello stabilire il costo di un diamante l’ho spiegato con dettaglio nell’articolo “Quanto costa un diamante“.

Se non hai ancora letto l’articolo dacci una lettura cliccando sul link qui sopra. E’ uno dei articoli più letti in assoluto!

Andando ai numeri, non ci sono davvero limiti. Puoi trovare piccoli anelli solitari con prezzi a meno di 200€. Oppure arrivare sino a … no, non c’è limite davvero!

Quindi stabilisci un budget e fai le tue valutazioni.

 

Anelli solitari famosi

La maggior parte degli anelli famosi sono solitari. La ragione è in realtà piuttosto semplice: gli anelli famosi di solito hanno diamanti molto importanti e un diamante importante non ha bisogno di altre pietre di supporto.

 

Regina Elisabetta II

La regina d’Inghilterra ha ricevuto dal principe Filippo un anello solitario di 3 carati.

Anche se l’anello presenta diamanti più piccoli, è meravigliosamente elegante. È anche uno dei pochissimi pezzi che la regina indossa quotidianamente.

Il diamante centrale è un vecchio taglio europeo e anche i diamanti laterali sono antichi.

solitario Regina Elisabetta

 

Anello solitario di Liz Taylor

Ammettiamolo, nessuno può vantare collezione di anelli di fidanzamento come la mitica Liz! Il pezzo unico è però il solitario che ricevette in regalo da Richard Burton.

68 carati, taglio Asscher, classificato come colore D e purezza VS1, il diamante è diventato così sinonimo di Taylor, a tal punto da prenderne anche il nome: Elizabeth Taylor Diamond.

Diamante Liz Taylor

Potrebbero anche interessarti